loading...

Namibia Highlights

Date fisse 11 giorni/10 notti
Windhoek, Namibia Namibia

Un viaggio alla scoperta di questo splendido Paese che è la Namibia, pernottando però in comode strutture selezionate, per una vacanza a tutto relax!


Prezzo a partire da
  • € 3.050
  • Supplemento singola da: € 510
  • Voli esclusi

Date di partenza
  • 16, 30 gennaio 2019
  • 20 febbraio 2019
  • 13, 27 marzo 2019
  • 17 aprile 2019
  • 01, 15 maggio 2019
  • 05, 19 giugno 2019
  • 10, 24 luglio 2019
  • 07, 21 agosto 2019
  • 10, 24 settembre 2019
  • 02, 16 ottobre 2019
  • 06, 20 novembre 2019
  • 04, 18 dicembre 2019

Tappe principali
  • Windhoek
  • Otjiwarongo
  • Etosha National Park
  • Damaraland
  • Swakopmund
  • Walvis Bay
  • Sesriem
  • Desert Namib
  • Sossusvlei
  • Mariental

Il tour include
  • 11 notti in lodge/piccoli hotel o guesthouse con servizi privati
  • 10 prime colazioni e 10 cene
  • escursioni come da programma
  • traduttore parlante italiano

Il tour non include
  • Volo intercontinentale
  • Escursioni facoltative, extra personali e mance
  • Pasti non menzionati nel programma e bevande ai pasti
  • Quota iscrizione e assicurazione medico-bagaglio 70€
  • Assicurazione annullamento 3% sul totale

Sistemazioni
  • Hotel e Lodge 3*/4*

Numero partecipanti: minimo 2, massimo 08 persone


Tour Code: NAMHIG


 

GIORNO 1: WINDHOEK- OTJIWARONGO (circa 260 km)
Arrivo all’aeroporto Hosea Kutako di Windhoek ed incontro con la guida parlante italiano. Verso le 14.00 partenza per Otjiwarongo.
In serata è in programma un safari notturno. Cena e pernottamento in lodge Otjiwa o similare.

GIORNO 2: OTJIWARONGO – ETOSHA (circa 350km)
Prima colazione e partenza per il parco nazionale di Etosha – tempo permettendo, primo foto-safari pomeridiano nell’Etosha.
Pernottamento, cena e prima colazione in lodge Mokuti o similare.

GIORNO 3: ETOSHA NATIONAL PARK
Prima colazione al lodge e partenza per una giornata intera di safari all’interno dell’Etosha Private Game Reserve.
Creato nel 1907, il Parco Etosha è uno dei primi parchi sorti per la protezione della fauna e della flora e all’origine, comprendeva una fascia di territorio fino alla Costa degli Scheletri sull’Oceano Atlantico.
Attualmente la riserva copre una superficie di 22.570 kmq, il cui centro è costituito dal “pan”, bacino perfettamente piano, lungo un centinaio di chilometri e largo una quarantina. Il pan era, nei tempi remoti, un lago collegato al sistema del fiume Kunene, ma ora è secco e la sua superficie di argilla e sale brilla alla luce del sole. Paradossalmente questa nudità biancastra offre protezione agli animali più vulnerabili visto che l’assenza di vegetazione non lascia nascondigli ai pericolosi predatori. Un parco diverso ed estremamente “fotogenico” sia per i paesaggi sia per la fauna e la flora: seguendo piste in terra battuta si va alla ricerca di gruppi di elefanti raccolti attorno alle pozze d’acqua, di branchi di erbivori in perenne movimento fra i boschetti di acacie, di giraffe, di felini … La scarsità dei bacini d’acqua rende necessario un curioso rispetto per la gerarchia degli animali che si abbeverano, in ordine di importanza: elefanti, predatori, erbivori e poi volatili. Ognuno aspetta impassibile il proprio turno, disponendosi a gruppo attorno alla pozza.
Pranzo lungo il percorso. Pernottamento, cena e prima colazione al Etosha Safari Lodge o similare.

GIORNO 4: ETOSHA – DAMARALAND
In mattinata partenza per Damaraland. Lungo il percorso visita ad un villaggio-progetto Himba, per conoscere le tradizioni e gli usi del “popolo rosso”.
Gli Himba sono una popolazione di circa 12.000 persone che abita il nord della Namibia. Sono un popolo di pastori nomadi, dediti soprattutto all’allevamento di vacche e capre, strettamente correlati al popolo Herero che e parlano la lingua herero. I pochi rapporti avuti nella Storia con gli europei ne hanno mantenuto le tradizioni originarie pressoché intatte. I villaggi Himba sono costituiti da capanne di forma conica, realizzate con frasche legate insieme con foglie di palma e cementate con fango e sterco. Sono pastori nomadi, non raramente, una famiglia si sposta due o tre volte in un anno. Le donne si coprono il corpo con un mistura rossa a base di burro, ocra ed erbe, secondo quanto si ritiene comunemente, per proteggersi dal sole.
Proseguimento in direzione di Twyfelfontein. Pernottamento e cena al Twyfelfontein Country Lodge o similare.

GIORNO 5: DAMARALAND
In mattinata escursione in 4×4 alla ricerca degli elefanti del deserto, esemplari affascinanti che sono riusciti ad adattarsi alle condizioni avverse della regione. A seguire visita al Damara Living Museum, per conoscere le tradizioni dell’etnia Damara. Nel pomeriggio visita al sito di incisioni rupestri di Twyfelfontein per scoprire pitture rupestri millenarie, le Canne d’Organo e la Montagna Bruciata. Cena e pernottamento nel lodge.

GIORNO 6: DAMARALAND – SWAKOPMUND (circa 340 km)
Questa mattina partenza per Swakopmund, principale meta vacanziera per i Namibiani, attraversando la cittadina di Uis e passando per il Brandberg, la vetta più alta della Namibia. Nel pomeriggio breve visita alla frizzante cittadina di stampo tedesco. Cena in un ristorante tipico. Pernottamento in guesthouse.

GIORNO 7: SWAKOPMUND –WALVIS BAY – SWAKOPMUND
In mattinata escursione in barca nella laguna di Walvis Bay durante la quale si potranno ammirare otarie, delfini, fenicotteri e pellicani. Durante l’attività verrà servito un pranzo leggero a base di stuzzichini, ostriche e spumante.
Pomeriggio libero per poter fare dello shopping oppure per partecipare ad altre attività (facoltative extra). Cena in un ristorante tipico. Pernottamento in guesthouse.

GIORNO 8: SWAKOPMUND – SESRIEM (360 km)
In mattinata partenza verso Sossusvlei attraversando il Kuiseb Canyon. Durante il tragitto sosta presso una farm locale dove si potranno degustare i tipici vini namibiani. Si attraverseranno le Gravel Plains del Namib Desert (pianure di ghiaia) e successiva visita alla Moon Valley (Valle della Luna) ed una piana punteggiata dalle più antiche piante al mondo, le Welwitschia mirabilis. Cena e pernottamento in lodge Desert Camp o similare.

GIORNO 9: DESERTO NAMIB – SOSSUSVLEI
Giornata dedicata alle escursioni a Sossusvlei, Deadvlei e al Sesriem Canyon. Partenza molto presto al mattino per poter sfruttare al massimo la luce dell’alba nell’escursione alle gigantesche dune rosse di Sossusvlei. Alcune di esse raggiungono i 300 metri di altezza. Sarà possibile scalare una delle imponenti dune o proseguire l’escursione fino a Deadvlei, famosa per i suoi numerosi resti di alberi morti. proseguimento per il Sesriem Canyon, scavato nei secoli dalle acque del fiume Tsauchab. Cena e pernottamento nel lodge.

GIORNO 10: SESRIEM – MARIENTAL (circa 350 km)
In mattinata partenza per il deserto del Kalahari. Nel pomeriggio escursione in 4×4 nella riserva del lodge che si concluderà con un brindisi al tramonto. Cena e pernottamento in lodge.

GIORNO 11: MARIENTAL – PARTENZA
Prima colazione in lodge e partenza per Windhoek. Tempo permettendo sarà effettuato una visita della città lungo il percorso. Partenza con il volo previsto per il rientro in Italia.

 Servizio clienti: +39 0341 321431
Contattaci per maggiori informazioni

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Nome del tour (richiesto)

Il tuo messaggio (richiesto

Altri Tour

Essential South Island

 6 giorni/5 notti

Essential North Island

 4 giorni/3 notti

Wine & Food Trails

 17 giorni/16 notti