UncategorizedPatente Internazionale

Quando si decide di guidare veicoli in Paesi non appartenenti all’Unione Europea è necessario munirsi della Patente Internazionale (o Permesso Internazionale di Guida)

Esistono due modelli di patente internazionale:

  • modello Convenzione di Ginevra 1949, valido 1 anno
  • modello Convenzione di Vienna 1968, valido 3 anni

I cittadini Italiani hanno la possibilità di ottenerli entrambi, la loro validità è sempre nei limiti di validità della patente italiana posseduta.

Alcuni paesi accettano solo uno dei due modelli, altri entrambi. E’ possibile, inoltre, produrre una traduzione della propria patente nella lingua del Paese di destinazione e farne certificare la conformità all’italiano.

Vengono rilasciate dall’Ufficio Provinciale della Direzione Generale della Motorizzazione Civile del luogo di residenza del richiedente, dopo aver dimostrato di essere in possesso della patente di guida italiana in corso di validità.

Per essere sicuri del tipo di documento di guida richiesto da ogni Paese, prima di partire, è consigliabile contattare il consolato del Paese che si vuole visitare oppure consultare il sito “www.viaggiaresicuri.it”

Di seguito le patenti necessarie nelle nostre destinazioni:

AUSTRALIA: si possono usare entrambi i modelli di Patente Internazionale. Per poter noleggiare un veicolo è però necessario avere almeno 21 anni e possedere la patente da almeno 1 anno. Ai guidatori di età inferiore ai 25 anni potrebbe essere richiesto un supplemento.

NUOVA ZELANDA: si possono usare entrambi i modelli di Patente Internazionale oppure la patente italiana se tradotta e certificata.

STATI UNITI: il riconoscimento dei documenti di guida non è uniforme su tutto il territorio Statunitense, bensì dipende dalla legislazione dei singoli Stati.
In alcuni Stati (come ad esempio California e Nevada) è sufficiente la patente italiana ma si consiglia di accompagnarla sempre al modello Convenzione di Ginevra 1949. Negli altri Stati americani è invece obbligatoria la Patente Internazionale di guida o la traduzione del documento italiano. In alcuni di essi potrebbero anche esserci limitazioni e vincoli in relazione al tipo di visto.
Un riepilogo delle condizioni, dei documenti e delle limitazioni accettate per guidare nei diversi Stati è fornito dalla Circolare 6 maggio 2015 prot.n.10815

CANADA: è possibile guidare con la patente italiana per un breve periodo (che varia da provincia o territorio) ma è comunque consigliato di munirsi della Patente Internazionale di guida secondo la Convenzione di Ginevra 1949.

SUDAFRICA: si può utilizzare la patente italiana ma per noleggiare un veicolo è necessaria la patente internazionale (accettati entrambi i modelli).

Dopo aver letto questo articolo potrete partire sereni per il vostro prossimo Self Drive on the road!

 

Condividi sui social

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

Patente Internazionale

Compila il form per prenotare il tour. *campi obbligatori




Chiedi informazioni relative a questo tour. *campi obbligatori



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: